ciao!!

ciao!!

benvenuto nel mondo dei sogni..

tutti abbiamo un sogno!! il mio è quello di realizzare tutto (o quasi) quello che vedo nella realtà in scala 1:12!!

TU SEI IL VISITATORE NUMERO...

sabato 29 maggio 2010

GIACOMO PUCCINI

A proposito della mia musica preferita...
Credo di avervi già detto in precedenza che mi piace ascoltare e, quando possibile, anche assistere alle rappresentazioni di opere liriche.
Tra i miei compositori preferiti c'è il maestro Giacomo Puccini.
Chi non conosce Tosca, La Bohème, Turandot, Madama Butterfly??
E' d'obbligo qualche nota biografica, per chi non lo conoscesse..

""Nato a Lucca il 22 dicembre 1858, Giacomo Puccini fu il sesto di nove figli.
Perduto il padre all'età di cinque anni, fu mandato a studiare presso lo zio materno, che lo considerava un allievo non particolarmente dotato e soprattutto poco disciplinato.
Ma a quattordici anni Giacomo poté iniziare a contribuire all'economia familiare suonando l'organo nel duomo di Lucca. 
Da ragazzo era uno scavezzacollo!! Si racconta ad esempio che, per intascare qualche spicciolo, giunse a rubare e rivendere alcune canne dell'organo del duomo!!
La tradizione vuole che egli decise di dedicarsi al teatro musicale nel 1876 dopo aver assistito ad una rappresentazione dell'Aida di Verdi a Pisa, dove si sarebbe recato a piedi con due amici.
Lasciata Lucca, nel 1880 Puccini studiò al conservatorio di Milano, grazie ad una borsa di studio di cento lire al mese, per un anno.
Intanto mise su famiglia, iniziando una convivenza destinata a durare tra varie vicissitudini tutta la vita con Elvira Bonturi, moglie di un commerciante di Lucca. 
Elvira portò con sé la figlia Fosca e ebbe dal compositore un unico figlio, Antonio.
Nel 1891 Puccini si trasferì a Torre del Lago, frazione di Viareggio: ne amava il mondo rustico e lo considerava il posto ideale per coltivare la sua passione per la caccia, e per le baldorie tra artisti. 
Di Torre del Lago il maestro fece il suo rifugio, prima in una vecchia casa affittata, poi facendosi costruire la villa che andò ad abitare nel 1900.
Qui furono composte le sue opere di maggior successo, tranne Turandot.
Tra le sue opere più importanti, si ricordano Manon Lescaut, la Bohème, Tosca, Madama Butterfly, scritte con la collaborazione dei librettisti Luigi Illica e Giuseppe Giacosa.
Frattanto erano cominciati gli anni più difficili della vita di Puccini. 
Nel 1903 il musicista, appassionato di automobili, rimase gravemente ferito in seguito ad un incidente e dovette sopportare una lunga e penosa convalescenza.
Nel 1906 la morte di Giacosa mise fine alla collaborazione a tre che aveva dato vita ai precedenti capolavori. I tentativi di collaborazione con il solo Illica, naufragarono tutti.
Nel 1909 fu la volta di una tragedia e uno scandalo che colpirono profondamente il musicista: a ventitré anni la domestica Doria Manfredi, perseguitata dalla gelosia ossessiva di Elvira, si suicidò avvelenandosi. 
Il dramma aggravò ulteriormente i rapporti con la moglie ed ebbe pesanti strascichi giudiziari.
Nel 1912 morì anche Giulio Ricordi, l'editore al quale Puccini era profondamente legato e che considerava un secondo padre.
Lasciata Torre del Lago, Puccini visse nella Bassa Maremma, dove acquistò sulla spiaggia una vecchia torre di avvistamento, oggi detta Torre Puccini, in cui abitò stabilmente. 
Qui, a pochi metri dal Mar Tirreno, il compositore si dedicò alla sua ultima opera: Turandot, che lasciò incompiuta e sulla quale lavorò un anno intero senza venirne a capo.
L'opera rimase incompiuta poiché Puccini morì a Bruxelles nel 1924, per un infarto sopraggiunto  dopo un intervento chirurgico, eseguito per estirpare un diffuso cancro alla gola, che lo tormentava da qualche tempo. 
Le ultime due scene di Turandot, di cui non rimaneva che un abbozzo musicale discontinuo, furono completate sotto la supervisione del maestro Arturo Toscanini; ma la sera della prima rappresentazione lo stesso Toscanini interruppe l'esecuzione sull'ultima nota della partitura pucciniana.
La tomba del maestro Giacomo Puccini si trova nella cappella della villa di Torre del Lago"".
(testi tratti da Wikipedia)

Che storia interessante!! Che personaggio!!!
Ebbene, mi sono messa alla ricerca di materiale inerente al noto compositore, che potesse in qualche modo essere miniaturizzato.
Ho trovato dei libri...


qualche disco con le sue opere...

alcune sue vecchie fotografie, da lui autografate...

si legge la sua firma!!

e un paio di antiche locandine di sue opere famose, risalenti al periodo della loro prima rappresentazione... si parla del primo Novecento!!
Non sono bellissime, in stile Liberty??

Naturalmente, ho rigorosamente ridotto tutto in scala 1:12!

Che ve ne pare??

5 commenti:

  1. Sono bellissime riproduzioni Caterina!! Le foto con la firma poi... Sembra di fare un salto nel tempo. :-)

    RispondiElimina
  2. Certo che la stampante tu la fai filare!!! Comunque il risultato è eccellente, come tuo solito :-)
    Adoro Puccini (sono una passionale e romantica!) e la mia preferita è Tosca...

    RispondiElimina
  3. Ottimo lavoro.Ora devi solo inserirle in una stanza adatta.Non credo avrai problemi.
    Mi piacciono molto le locandine liberty e i libri.
    Brava!
    Baci
    Sonya

    RispondiElimina
  4. The minis look fantastic Caterina!
    Mercedes

    RispondiElimina
  5. Onore al merito!!!!
    Bellissime riproduzioNI....mio figlio ha riprodotto dei quadretti incorniciati con le locandine che hai riportato tu...se riesco posto una foto nel mio blog.
    Aspetto di vedere un'eventuale riproduzione dei ricordi del grande maestro Giuseppe Verdi eheh

    RispondiElimina

grazie del tuo commento!
thanks for your comment!
gracias por tu comentario!
Vielen Dank für Ihren Kommentar!
Kiitos kommentoida!
Merci pour votre commentaire!
Obrigado pelo seu comentário!

CIAO!!!!! :))
Caterina

La moderazione dei commenti è stata attivata. Tutti i commenti devono essere approvati dall'autore del blog.

Comment moderation has been enabled. All comments must be approved by the blog author.

La moderación de comentarios está habilitada. Todos los comentarios deben ser aprobados por el autor del blog.

che giorno è?

CHE TEMPO FA???

IL COMPLEANNO DEL MIO BLOG

IL MIO COMPLEANNO

DISCLAIMER

I miei lavori sono opera del mio ingegno e della mia creatività, dichiaro con la presente di non esercitare l’attività del commercio al dettaglio di detti articoli in forma professionale bensì di praticarla in modo sporadico (commercio occasionale) non soggetto quindi alla discipline commerciali contenute nel D. Lgs 114/98 il quale, viceversa, regola le attività di commercio in forma professionale e continuativa. Con la presente dichiaro quindi, ai fini dell’applicazione dell’art. 4 comma 2 lettera h del Decreto legislativo del 31 Marzo 1998 n. 114 di esporre e di porre in vendita, in maniera occasionale e saltuaria, prodotti che sono il risultato e l’opera della mia creatività ed ingegno, che rientrano quindi nell’art. 4 comma 2 del D. Lgs 114/98 e non essere obbligata, di conseguenza, ad iscrivermi in nessuno dei Registri (obbligatori per gli imprenditori commerciali professionali) presso nessuna Camera del Commercio del Territorio Italiano in relazione agli articoli trattati.

Molte delle immagini che vedete qui sono il risultato della mia creatività mentre quelle reperite da internet sono di proprietà dei rispettivi autori. L'utilizzo è a compendio del testo per una maggiore efficacia dell'informazione. Il link dove conosciuto è stato specificato (sia per le immagini che per i testi). Qualora qualche immagine dovesse involontariamente violare il copyright o l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente o aggiunto il giusto link di riferimento. L'e-mail è nel mio profilo.

The use of images in this pages is for a better comprehension of texts. All the images are a link. If any pictures are copyright protected, they will be deleted from my blog upon notification.