ciao!!

ciao!!

benvenuto nel mondo dei sogni..

tutti abbiamo un sogno!! il mio è quello di realizzare tutto (o quasi) quello che vedo nella realtà in scala 1:12!!

TU SEI IL VISITATORE NUMERO...

giovedì 28 ottobre 2010

ROOMBOX GIAPPONESE - SWAP CON EVA

Qualche tempo fa, Eva ha chiesto aiuto a tutti noi amici miniaturisti, per realizzare una roombox giapponese....
Molti hanno risposto all'appello, inviando a Eva molte minis create appositamente per lei.
Io le ho mandato questi:


Ma vediamo nel dettaglio...
Libri e riviste su temi tradizionali giapponesi: l'arredamento stilizzato delle case, la cucina e come preparare il Sushi, la storia dei Samurai gli antichi cavalieri medioevali, il giardino e gli incredibili Bonsai, l'Ikebana cioè l'arte di disporre i fiori recisi nei vasi.
Infine l'Origami, l'arte di piegare la carta in mille soggetti diversi...

E a proposito di Origami, ho pensato di mandare a Eva una mini cartella, piena di veline di diversi colori, per imparare a fare gli Origami...
Chiaramente ci ho provato anche io, ma vi assicuro che per fare questo piccolo fiore, mi sono venuti i crampi alle dita!! ah ah!

Un'altra cosa che mi ricorda il Giappone è l'opera lirica "Madama Butterfly", di Giacomo Puccini.
Ecco quindi il disco e la partitura dell'opera, una delle più belle e struggenti del maestro italiano...

In una casa giapponese, non dovrebbe mai mancare un ventaglio!!
Questo, simula l'originale in seta, dipinto a mano...




Cosa manca ancora???
Ma certo!! I caratteristici sandali giapponesi, in legno...
I "Geta" sono dei sandali tradizionali giapponesi a metà tra gli zoccoli e le infradito.
Sono un tipo di calzatura con una suola in legno rialzata da due tasselli, tenuta sul piede con una stringa che divide l'alluce dalle altre dita del piede. Vengono indossate con gli abiti tradizionali giapponesi, ma durante l'estate (in Giappone) vengono portate anche con abiti occidentali. Grazie alla suola fortemente rialzata, con la neve o la pioggia, vengono preferite ad altri sandali tradizionali come gli zōri. Generalmente, i geta, vengono portati sia senza calzini che con appositi calzini chiamati tabi.
I miei sono in realtà lunghi 1,5 cm.... ah ah!!

Infine, ho mandato a Eva un paravento.
Questo è fatto in modo che possa essere chiuso, e che possa anche reggersi in piedi da solo.
Sul retro è dipinto laccato nero, sul davanti è stato applicato un vero dipinto giapponese, accuratamente ridimensionato per l'occasione...
Sul dipinto, sono rappresentati nuvole, uccelli del paradiso e gru.

Chiedo scusa per il riflesso del flash, sulla superficie del paravento!!


Io spero che a Eva sia piaciuto tutto, e spero sia piaciuto anche a voi...

Questo swap mi ha impegnato molto, non tanto in tempo di esecuzione, quanto in tempo per la ricerca.
Io ho voluto che a Eva arrivassero oggetti tradizionali, ma di gusto moderno, come ella ha chiesto.
Io spero che sia stato apprezzato.
Eva ha ricambiato lo swap, inviandomi dei fiori per la mia baita.
Li potete vedere in questo post.
Grazie Eva!!

Ricordo a tutti che è partito lo Swap di Natale".
Se volete conoscere il vostro partner, cliccate QUI.
Ad ogni modo, per comodità di consultazione, lascio il link al post dello "Swap di Natale" nella colonna di destra!!

Buona giornata!!

11 commenti:

  1. Autentiche meraviglie. Complimenti Caterina!! Tutto è molto bello e dettagliato. I sandali e i ventagli poi... ma sono tutte quante originali. Un bacio

    RispondiElimina
  2. Questo paravento è qualcosa di emozionante!!!
    E' bellissimo, realizzato magnificamente, considerato che sei un autodidatta... Queste sono le miniature che mi danno più gioia, perchè ne capisco il valore... Non parliamo dei sandali, che nella loro semplicità, sono poetici :-)
    Ti adoro!!!

    RispondiElimina
  3. Congratulations Caterina!!! all are wonderful, Eva will be so happy with this swap! hugs

    RispondiElimina
  4. Cumplimenti Caterina, hai fatto un bel lavoro, quante cose meravigliose. Mi piace molto il nuovo look dil blog. Un bacio

    RispondiElimina
  5. wonderful minis Caterina- and lots of thought behind them. I bet Eva loves all of it!

    RispondiElimina
  6. Precioso todo lo que le has enviado a Eva, seguro que le queda una escena ideal. Un beso

    RispondiElimina
  7. WOW! Caterina you make a great job with this project.
    All those magazine's and Japanese details, wonderful to see this.

    RispondiElimina
  8. Wow, everything looks amazing!! What a great job you did, I am sure she will love it all.

    RispondiElimina
  9. Favolose le tue CREAZIONI come sempre...Bravissima..

    Un Bacino
    Rosa

    RispondiElimina
  10. Eva tiene que estar KO. Je, je. Cuando ella abrió el paquete seguro que se quedaría con la boca abierta. Todos los detalles muy bien trabajados. Los libros perfectos para esa escena. El abanico muy bien hecho. Me han hecho mucha gracia esos zapatos tipicos.
    ¿Le mandaste un disfrilizador :)))?
    Besos Clara

    RispondiElimina

grazie del tuo commento!
thanks for your comment!
gracias por tu comentario!
Vielen Dank für Ihren Kommentar!
Kiitos kommentoida!
Merci pour votre commentaire!
Obrigado pelo seu comentário!

CIAO!!!!! :))
Caterina

La moderazione dei commenti è stata attivata. Tutti i commenti devono essere approvati dall'autore del blog.

Comment moderation has been enabled. All comments must be approved by the blog author.

La moderación de comentarios está habilitada. Todos los comentarios deben ser aprobados por el autor del blog.

che giorno è?

CHE TEMPO FA???

IL COMPLEANNO DEL MIO BLOG

IL MIO COMPLEANNO

DISCLAIMER

I miei lavori sono opera del mio ingegno e della mia creatività, dichiaro con la presente di non esercitare l’attività del commercio al dettaglio di detti articoli in forma professionale bensì di praticarla in modo sporadico (commercio occasionale) non soggetto quindi alla discipline commerciali contenute nel D. Lgs 114/98 il quale, viceversa, regola le attività di commercio in forma professionale e continuativa. Con la presente dichiaro quindi, ai fini dell’applicazione dell’art. 4 comma 2 lettera h del Decreto legislativo del 31 Marzo 1998 n. 114 di esporre e di porre in vendita, in maniera occasionale e saltuaria, prodotti che sono il risultato e l’opera della mia creatività ed ingegno, che rientrano quindi nell’art. 4 comma 2 del D. Lgs 114/98 e non essere obbligata, di conseguenza, ad iscrivermi in nessuno dei Registri (obbligatori per gli imprenditori commerciali professionali) presso nessuna Camera del Commercio del Territorio Italiano in relazione agli articoli trattati.

Molte delle immagini che vedete qui sono il risultato della mia creatività mentre quelle reperite da internet sono di proprietà dei rispettivi autori. L'utilizzo è a compendio del testo per una maggiore efficacia dell'informazione. Il link dove conosciuto è stato specificato (sia per le immagini che per i testi). Qualora qualche immagine dovesse involontariamente violare il copyright o l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente o aggiunto il giusto link di riferimento. L'e-mail è nel mio profilo.

The use of images in this pages is for a better comprehension of texts. All the images are a link. If any pictures are copyright protected, they will be deleted from my blog upon notification.