ciao!!

ciao!!

benvenuto nel mondo dei sogni..

tutti abbiamo un sogno!! il mio è quello di realizzare tutto (o quasi) quello che vedo nella realtà in scala 1:12!!

TU SEI IL VISITATORE NUMERO...

sabato 19 ottobre 2013

RITA....

Questo post, avrei dovuto scriverlo diversi mesi fa, quando ho ricevuto questo splendido dono da Mely


Non è dolcissima?? Sembra che dorma.... è così tenera, e paffuta, semplicemente deliziosa!!
Quando ho aperto il pacchetto ho pianto, perchè è arrivato in un periodo in cui avevo tralasciato molte cose della mia vita reale, avevo anche abbandonato le mie amate minis, non avevo voglia di fare nulla, ero caduta in una depressione spaventosa....
Questa bambolina mi ha ridato il sorriso, mi ha dato forza, e piano piano ho ripreso a fare le cose che dovevo.


Mely è una ragazza straordinaria, è ostinata e coraggiosa!
Nonostante le sue vicissitudini, e il problema al suo braccio, ha continuato a credere in sè stessa, affrontando molte prove nella sua vita, e rialzandosi sempre con grande forza!!
Il suo coraggio è arrivato fino a me.
Così ho deciso di dare un nome a questa dolcissima bimba, e l'ho chiamata Rita, in onore di Mely (nella realtà Carmela Rita).
Che ne pensate???
Ma adesso asciugatevi i lacrimoni e fatevi una sana risata....
Ecco il nostro prode Franz alle prese con i piatti da lavare!!! ah ah!


Questo perchè il mio alter ego, la mia bambola "Cockerina", è una "tosta", una che si fa rispettare, una che quando dice a Franz che deve collaborare in casa, altrimenti non si mangia, egli obbedisce amorevolmente...
Magari fosse così anche nella realtà... ahaha!!
Il grembiule che Franz ha indosso, è il regalo che ho fatto a Mely, per contraccambiare, insieme al suo libro preferito "I Miserabili".
Adesso che Mely ha pubblicato le foto anche nel suo blog, e lo swap è completo, possiamo affrontare nuove avventure! ahahah!
Grazie Mely, sei un tesoro!!!

Per chi fosse interessato, una copia del grembiule è in vendita nel mio Etsy
Il blu è già pronto per la spedizione, per altri colori potete fare la vostra ordinazione.
Chi volesse invece cimentarsi a farlo con le proprie mani, potete trovare il tutorial QUI.

Riguardo il mio appello nel post precedente, annuncio con grande gioia di avere trovato la mia compagna di avventure per Miniaturitalia!!!
Si chiama Manu, e potete andare a conoscerla meglio nel suo blog...
Saremo una grande coppia, già lo so! ahah!!

Felice Weekend a tutti!

mercoledì 16 ottobre 2013

MINIATURITALIA 2014... CERCO PARTNER!!!

Ciao a tutti! Come state??? Spero tutti bene!!
Scrivo questo post veloce, per fare un annuncio importante...
Ho tanto desiderio di tornare a Milano in febbraio, per esporre a Miniaturitalia 2014.


Per me è stata una avventura piacevole, ma anche rocambolesca, come potete leggere QUI
Ho davvero tanta voglia di riprovarci, ma ho difficoltà a trovare una compagna, con cui dividere il tavolo della esposizione.
Così, uso il mio blog come se fosse la pagina di un giornale, dove si leggono gli annunci economici... ahah!

""AAA CERCASI: miniaturista, possibilmente italiana, con cui dividere le spese del tavolo di Miniaturitalia Fiera 2014.
Astenersi indecise!!
Contattatemi con messaggio privato, entro e NON OLTRE il 25 ottobre.
Grazie""


Il mio problema è che devo affrontare un viaggio lungo e costoso, poichè Milano è molto lontano da dove io vivo, e se ci fosse la possibilità di risparmiare, sarebbe davvero importante per me.
Il costo del tavolo è di 250€, ma dividendo le spese a metà, sarebbe conveniente per entrambe le espositrici, non trovate?
Ho messo la preferenza per una ragazza italiana, solo perchè ho difficoltà a parlare in un'altra lingua.
Ma se la persona interessata fosse in grado di comunicare con me, potrebbe essere divertente scambiare due chiacchiere in spagnolo, o in inglese... con riserva, però, perchè non garantisco di riuscire a dire (o capire) esattamente, abbiate pietà... ahah!
Spero davvero che qualcuno di voi sia interessato a venire a Milano, fare la conoscenza di persone fantastiche, vivere due giorni in assoluta serenità, gioire della approvazione di chi considera interessante il nostro hobby, provare la soddisfazione di vendere le proprie creazioni...
Chi avesse dei dubbi, chi non ha mai partecipato, chi "vorrebbe" ma non ha il coraggio, è pregato di scrivermi, sarò lieta di dare maggiori informazioni, e soprattutto un caloroso incoraggiamento!!
Vi assicuro che ne vale la pena!!
Chi viene con me????

Grazie a chi risponderà all'appello!!
Chi fosse interessato, può scrivere alla mia mail
katiamilella@tiscali.it
o se preferisce, lasciare un messaggio privato sul mio profilo FB

Rimango in attesa, fiduciosa....


sabato 5 ottobre 2013

LA MIA BAITA... AIUTO!!!!

Ho appena trovato questa immagine su Facebook...
Scusate, ma è così tanta l'emozione, che non posso fare a meno di farla vedere anche a voi...
Era tanto tempo che cercavo una foto ispiratrice!
Finalmente l'ho trovata...
Questa, è come dovrebbe diventare la mia baita una volta finita!!!


Naturalmente, tenendo presente che avrà comunque il portico, in basso a sinistra... ahah!
Prima di tutto, invece della panchina che vedete nella foto, posizionerò un tronco d'albero come fioriera, come spiegato QUI.
Le finestre e la porta, rimangono come nel modello originale.
Per farvi capire come è fatta, prendo un attimo a prestito la foto di Mari@ , che ce l'ha uguale alla mia, perchè io il balcone non l'ho ancora incollato alla facciata... ehm...


L'intera facciata è ricoperta di una brutta carta plastificata... penso proprio che la eliminerò!
Riguardo la copertura in pietra, quindi, farò riferimento ai tanti tutorial che ho visto nella blogosfera, con cartone delle uova, gesso e vernice.
Questo non è un problema.
Ma...
Qualcuno mi può dare suggerimenti per come fare la parte di facciata al piano superiore, in finto legno??? O anche legno vero eventualmente..!!
In tal caso, che materiale potrò usare? Raccolgo rametti nel bosco?? ahah!
E soprattutto, come faccio a fare la parte del tetto che si protende in avanti, a coprire il balcone?
Nel mio modello precostituito, e quindi no progettato da me, gli spioventi del tetto si allineano alla facciata, lasciando il balcone senza copertura.
Anche in questo caso, prendo in prestito la foto di Fabiola... ma in quanti siamo a avere questo modello di casa???? ahaha!!


Ora, considerando che l'intera facciata si apre in avanti, per mostrare l'interno della casa, come faccio a far "scivolare" la facciata al di sotto della sporgenza, considerando che le colonne del balcone dovranno arrivare fin sotto il tetto stesso??
Premetto che il tetto, anche se non è ancora incollato alla casa, è già finito, e rivestito con le tegole in dotazione, così come lo vedete nelle due foto!!
Dovrei, quindi, costruire solo la parte sporgente, sopra il balcone.
E come faccio, la costruisco a parte, e poi la incollo agli spioventi già finiti?
Reggerà???
Oppure, la faccio poggiare sulle colonne, che poi dovrò mettere sul balcone, e quindi resterebbe distaccata dalla casa??
Una soluzione sarebbe di staccare TUTTE le tegole dal tetto finito, e tagliare due nuovi spioventi, di misura più larga della casa... e poi incollare di nuovo TUTTE le tegole!!
Ma così non basterebbero!!
Dovrei farne di nuove, simili a quelle che ho e inserirle, ma temo che si vedrebbe la differenza...
Troppi rischi, troppa fatica, non ci dormo la notte!!! ahaha!
Faccio appello ai tanti miniaturisti specializzati in legno, grazie!
Ehm... non so, se si capisce quello che sto dicendo... Spero di essere stata chiara... ahah!
La mia baita dorme sotto il telo antipolvere, da tanto tempo... lasciata a metà, senza speranza...
L'incapacità a andare avanti, e risolvere il problema, poi il mio negozio Etsy, e ora anche FaceBook, piano piano mi hanno lentamente portato ad abbandonare il progetto...
Aiutatemi a riprendere la voglia di finire il lavoro!!
Grazie, per i simpatici commenti ai post precedenti, e scusate se non rispondo a tutti, uno per uno.
I vostri consigli e le vostre opinioni, anche se negative, sono sempre bene accettate, grazie!!
Buona domenica!!!

venerdì 4 ottobre 2013

LO SPAVENTAPASSERI

Fin da bambina, sono sempre stata affascinata dallo spaventapasseri, una figura che dovrebbe incutere timore, ma che in realtà a me fa tanta tenerezza.
Viene usato per dissuadere gli uccelli, come ad esempio corvi e passeri, dal rovinare i campi e di conseguenza il raccolto.
Solitamente è composto da un fantoccio di pezza, montato su due sbarre di legno messe a croce, abbigliato con vecchi abiti e un cappello di paglia, per simulare una presenza umana.
Durante le mie vacanze in Toscana, la scorsa estate, ne ho visto uno, in un campo.
Mi spiace non averlo potuto fotografare, perchè eravamo in viaggio in auto, e era impossibile fermarsi in quel momento.
Mi ha subito ricordato l'infanzia, quando ho visto in TV il film "Il meraviglioso Mago di Oz".
Mi faceva tenerezza quel fantoccio con sembianze umane, avvilito dalla consapevolezza di non essere riuscito a spaventare le cornacchie, perchè egli non aveva un cervello.
Però, in fondo, un poco di saggezza era in lui, infatti quando Dorothy gli chiese: "Come fai a parlare, se non hai un cervello?" lui rispose "Non lo so... ma molta gente senza cervello fa tante chiacchiere"... ahahah!!
Credo che avesse ragione!


Così, in occasione dello Holiday Swap, ispirata dallo spaventapasseri visto nelle campagne di Firenze, ho voluto regalare alla mia compagna Karin, un oggetto che ricordasse l'estate.
Un simbolo della mia vacanza, il dolce, triste pupazzo, abbandonato nel mare di grano.
Eccolo qui, spero che vi piaccia!!!


Compleatamente imbottito di paglia, è vestito con una camicia a quadretti, e un paio di vecchi jeans.
Ho aggiunto le toppe colorate sui pantaloni sdruciti, la cintura di spago, e un piccolo fazzoletto intorno al collo.
Quasi 9 ore di lavoro, volevo che fosse perfetto...
Il tessuto con cui ho rivestito la testa, è stato tinto con il caffè!!
Ho persino comprato appositamente i pennarelli per i tessuti, per fare occhi e bocca...


Ho usato un pezzo di juta per fare il cappello.
Nella mia fantasia, dovrebbe essere un vecchio sacco di patate... ahah!
Nella base, ci sono rametti di origano, perchè ho pensato che così Karin avrebbe potuto sentire il profumo dell'Italia...


Mi sono talmente divertita a crearlo, che ne ho fatto un gemello!!
Questo ha una espressione un pò imbronciata, forse non è molto contento di stare sotto il sole!!


Ho voluto che fosse circondato solo di fiori, e quali sarebbero stati meglio dei girasoli??
Nella base, stavolta ho messo una piccola zucca, così potrebbe essere usato anche per un scena di Halloween...


Ora è nel mio Esty , in attesa che "Dorothy" lo porti a casa sua...

E per finire con un sorriso, questa sono io, travestita da spaventapasseri, a Carnevale del 2002.


Il pirata vicino a me, è mio figlio Riccardo, che oggi è talmente alto che mi guarda in testa... ahahah!!
Come passa il tempo!!!
A proposito!! Io sono ancora in attesa di ricevere il mio pacchetto per lo swap...

Oggi è San Francesco.
Ne approfitto per augurare Buon Onomastico a tutte le amiche, e gli amici, che portano questo bellissimo nome, e in particolare a mio marito!!!
Alla prossima!


mercoledì 2 ottobre 2013

UN PREMIO SPECIALE!!!

Ho appena ricevuto una mail che mi ha riempito il cuore di gioia!!
Ve la trascrivo per rendervi partecipi, sperando che in qualche modo possa contribuire alla vendita di ulteriori copie di questo libro, il cui ricavato andrà sempre in beneficienza ai bambini di Rocchetta Vara.


Vi ricordate? Ve ne ho parlato tempo fa, potete leggere maggiori informazioni QUI

"Carissimi/e tutti!!
Con gran gioia vi "passo" una notizia che mi è appena arrivata : il nostro libro, I-Kitchen riceverà sabato prossimo, 5 ottobre, una menzione speciale nell'ambito del Premio Letterario Nazionale Città di Chiavari.

Sabato 5 ottobre 2013
17.00

Premio Letterario Nazionale “Città di Chiavari”
premiazione sabato 5 ottobre 2013 alle ore 17.00
a Chiavari, nel civico Auditorium San Francesco,
Piazzale San Francesco


il libro progetto "i-Kitchen - Liberodiscrivere edizione" riceverà un riconoscimento speciale Cibo e solidarietà- Premio Letterario Nazionale “Città di Chiavari”
L’originalità del libro sta nel progetto per il quale la Giuria Tecnica del Premio ha scelto di istituire, solo per questa volta, un terzo riconoscimento speciale oltre ai consueti Cultura del cibo e Cultura della solidarietà.
Link al libro: http://www.liberodiscrivere.it/biblio/scheda.asp?OpereID=161267
La premiazione avverrà sabato 5 ottobre alle ore 17.00 a Chiavari, nel civico Auditorium San Francesco, Piazzale San Francesco.
VENITEEEEEEE!!!!!!! 
Andiamo insieme a ritirare il premio? Abbiamo fatto insieme il libro!
Mi farebbe davvero piacere incontrarvi!
Se qualcuno di voi potesse, sarebbe davvero bellissimo!
Un abbraccio grande a tutti!
Patrizia"


Che ne dite????
Io sono felicissima di avere contribuito, insieme ad altre ragazze, alla composizione di questo libro di ricette.
Lo scopo per il quale questo libro è nato, era di dare sollievo alle sofferenze di bambini che avevano perso la loro casa-famiglia.
Ricevere un premio per avere fatto un piccolo gesto di amore, di solidarietà, è davvero gratificante.
Tutti noi siamo piccole gocce di mare, ma insieme formiamo l'oceano!!!
A volte basta davvero poco, per fare una grande cosa...

che giorno è?

CHE TEMPO FA???

IL COMPLEANNO DEL MIO BLOG

IL MIO COMPLEANNO

DISCLAIMER

I miei lavori sono opera del mio ingegno e della mia creatività, dichiaro con la presente di non esercitare l’attività del commercio al dettaglio di detti articoli in forma professionale bensì di praticarla in modo sporadico (commercio occasionale) non soggetto quindi alla discipline commerciali contenute nel D. Lgs 114/98 il quale, viceversa, regola le attività di commercio in forma professionale e continuativa. Con la presente dichiaro quindi, ai fini dell’applicazione dell’art. 4 comma 2 lettera h del Decreto legislativo del 31 Marzo 1998 n. 114 di esporre e di porre in vendita, in maniera occasionale e saltuaria, prodotti che sono il risultato e l’opera della mia creatività ed ingegno, che rientrano quindi nell’art. 4 comma 2 del D. Lgs 114/98 e non essere obbligata, di conseguenza, ad iscrivermi in nessuno dei Registri (obbligatori per gli imprenditori commerciali professionali) presso nessuna Camera del Commercio del Territorio Italiano in relazione agli articoli trattati.

Molte delle immagini che vedete qui sono il risultato della mia creatività mentre quelle reperite da internet sono di proprietà dei rispettivi autori. L'utilizzo è a compendio del testo per una maggiore efficacia dell'informazione. Il link dove conosciuto è stato specificato (sia per le immagini che per i testi). Qualora qualche immagine dovesse involontariamente violare il copyright o l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente o aggiunto il giusto link di riferimento. L'e-mail è nel mio profilo.

The use of images in this pages is for a better comprehension of texts. All the images are a link. If any pictures are copyright protected, they will be deleted from my blog upon notification.