ciao!!

ciao!!

benvenuto nel mondo dei sogni..

tutti abbiamo un sogno!! il mio è quello di realizzare tutto (o quasi) quello che vedo nella realtà in scala 1:12!!

TU SEI IL VISITATORE NUMERO...

giovedì 29 marzo 2012

I GRANDI MAESTRI DELLA LIRICA

Una delle mie passioni, fin da ragazza, è il "melodramma", meglio conosciuto come "opera lirica".
Mio padre mi portava al Teatro Petruzzelli, a Bari, e io rimanevo affascinata dalle storie, prevalentemente drammatiche, e dalla musica con cui esse venivano rappresentate.
Racconti in musica, ispirati spesso da fatti storici realmente accaduti.
Ancora oggi, a casa, mi piace ascoltare questo genere di musica, magari mentre sto stirando...
Metto su un disco, mi immedesimo nei personaggi femminili, e piango... un pò come Julia Roberts nel film "Pretty woman".. ah ah!


Così, oggi mi sono dedicata all' opera lirica, creando alcuni oggetti in ricordo di due grandi Maestri della musica italiana del secolo scorso: Giuseppe Verdi, e Giacomo Puccini.

Giuseppe Fortunino Francesco Verdi (1813 - 1901) è stato un compositore italiano, autore di melodrammi che fanno parte del repertorio operistico dei teatri di tutto il mondo:  Rigoletto, Traviata, Othello, Aida, Nabucco, e molti altri.


Mi piacerebbe raccontarvi un sunto di ciascuna di queste opere, che conosco abbastanza bene, ma forse non rientrano nell'interesse generale tra i miniaturisti...


Così vi dico soltanto che tra queste, la mia preferita è senza ombra di dubbio Rigoletto, il dramma di un padre talmente geloso della sua unica figlia, che pur di risparmiarle una delusione d'amore, e non farle correre il pericolo di essere sedotta dal Duca di Mantova, alla fine della storia, per un odioso scherzo del destino, accidentalmente la uccide...
Spaventoso!!
Quella che state ascoltando è la romanza "caro nome" cantata da Gilda, la figlia di Rigoletto, quando si innamora del Duca, il quale si presenta a ella col falso nome "Gualtier Maldè".
Amo profondamente questa musica! La voce di lei, è così dolce...
Povera fanciulla, si emoziona al solo pensiero di rivedere quel giovane, e proprio a causa di lui, ella morirà...
Ecco, quindi, alcune locandine originali dell'epoca, risalenti alla seconda metà del 1800, delle opere di Verdi.


E ancora, fotografie del grande musicista, tra cui, se vedete bene, c'è anche una vecchia banconota italiana da mille lire (stampata fronte retro), in uso prima dell'avvento dell'euro, sulla quale c'è l'immagine del noto compositore...


... e spartiti musicali di due delle sue opere maggiori, Aida, e appunto, Rigoletto.


Vi racconto un aneddoto al riguardo di Aida...
Nel 1870, Ismail Pascià, principe d'Egitto, commissionò un inno a Verdi per celebrare l'apertura del Canale di Suez (1869), pagandolo 80.000 franchi, ma questi rifiutò, dicendo che non scriveva musica d'occasione.
Invece, quando venne l'invito di comporre un'opera per l'inaugurazione del nuovo teatro del Cairo, Vedi accettò. Così, scrisse l'Aida.
Tuttavia la prima dell'opera fu ritardata a causa della guerra franco-prussiana, dato che i costumi e le scene erano a Parigi, sotto assedio. 
Il teatro del Cairo s'inaugurò invece con Rigoletto. Quando finalmente la prima di Aida ebbe luogo, l'opera ottenne un enorme successo e ancora oggi, continua ad essere una delle opere liriche più famose.

Ho fatto la stessa ricerca anche su Giacomo Puccini, o meglio, Giacomo, Antonio, Domenico, Michele, Secondo, Maria, Puccini (1858 – 1924), considerato uno dei massimi operisti della storia.
Però, quanti nomi venivano dati ai bambini, nel secolo scorso!! ah ah!



Anche nel libro biografia di Puccini, scritto nel 1906, si raccontano le opere e la vita del Maestro, con le foto dei luoghi dove egli ha vissuto.


In Toscana, a Torre del Lago (una frazione di Viareggio), il luogo ideale per trovare l'ispirazione, guardando quelli che egli definiva "Tramonti lussuriosi e straordinari!".


Anche in questo caso, ho trovato spartiti musicali e foto autografate, che il compositore probabilmente regalava alle sue ammiratrici, essendo un bell'uomo e corteggiato per la sua fama.


Le opere di Puccini sono numerose, ma le più celebri sono probabilmente Manon Lescaut, La bohème, Tosca, Madama Butterfly, e tranne la gelida e crudele Turandot, erano donne di altri tempi, eroine che erano disposte anche a perdere la vita per amore...
Queste, sono le bellissime locandine in Art Nouveau, originali dell'epoca!!


Vedete la locandina della Turandot? Ebbene, è quella della prima rappresentazione dell'Opera, avvenuta alla Scala di Milano il 25 aprile 1926, sotto la direzione di Arturo Toscanini, il quale arrestò la rappresentazione a metà del terzo atto, ovvero dopo l'ultima pagina completata dall'autore, rivolgendosi al pubblico con queste parole: «Qui termina la rappresentazione perché a questo punto il Maestro è morto.»
C'è chi sostiene che Turandot rimase incompiuta non a causa dell'inesorabile progredire del male che affliggeva l'autore, bensì per l'incapacità di Puccini, di trasformare la principessa Turandot, algida e sanguinaria, in una donna innamorata.


La musica di Puccini è meno impetuosa e prorompente di quella del maestro Verdi, ma sicuramente più intimista, e romantica.
La mia preferita, tra quelle di Puccini, è sicuramente il coro muto della Madama Butterfly.
Così, se continuate a leggere il mio blog, per il piacere di ascoltarla, la lascio in sottofondo, sperando che possiate godere di queste note così dolci, immaginando di essere sedute in un palco al "Teatro alla Scala".
Visto? Vi porto pure a teatro, adesso!! ah ah!

Vedo bene queste mie "mini riproduzioni" in una casa vittoriana di fine secolo, nella stanza della musica.
Per chi fosse interessato, da oggi sono nel mio Etsy.
Grazie, per avuto la pazienza di leggere fino in fondo questo post.
Forse no è stato un argomento molto interessante per qualcuno, ma sappiate che io ho amato fare questi piccoli lavori, tanto quanto amo la musica lirica.
Alla prossima!

lunedì 26 marzo 2012

VASSOI, INNAFFIATOI, E BROCCHE

Ciao a tutti, e buon lunedi!
Com'è il tempo, dalle vostre parti?
Qui l'aria è frizzante, il sole splende, i prati sono finalmente fioriti, e gli uccellini cinguettano!!
E io, mi sento piena di energie e tanta voglia di creare!!!
Mi sveglio con tante idee nella testa, e tanti progetti da realizzare...
Sarà la primavera??? ah ah!
Oggi vi mostro una lunga serie di minis che ho fatto qualche tempo fa,  che finalmente ho trovato il tempo di fotografare.
Sedetevi comode, grazie! ah ah!
Prima di tutto, il vassoio più strano, che la mia mente malata ha potuto inventare.
Si ispira alle bellissime ceramiche colorate, che ho visto in vacanza a Otranto, l'estate scorsa.
Ricordate?


Ha pesci sul fondo e sui bordi, incollati con la tecnica del decoupage.
I bordi sono "ondulati", per richiamare le onde del mare!
E come il mare, è dipinto in blu e verde.


Per la serie "Country", un vassoio blu...


uno verde...


e uno rosa...


Questo è invece per la serie "Halloween".


Il prossimo, è un vassoio piuttosto rovinato dal tempo e dalla usura.
Sembra molto vecchio, vero?


Tutti quelli visti finora, sono in cartoncino accuratamente trattato, affinchè sembrassero in legno.
Invece, per la serie in paglia, ecco un vassoio per servire il caffè sulla terrazza, di una casa in stile "Mediterraneo".


Per quanto riguarda lo stile "shabby", ho fatto questi due set "poco chic, ma molto country", come piace a me.. ah ah!
Uno in color lavanda, un pò arrugginito.


e l'altro, in un blu leggermente scolorito dal tempo...


....da abbinare all'annaffiatoio!


E già che ero in vena, ho fatto anche questo innaffiatoio verde brillante!!!


Infine, ancora una brocca arrugginita.


Mi piace fare questo genere di cose, sembra metallo, invece è solo semplicemente cartoncino!!


Spero vi sia piaciuta la galleria fotografica.
Ora però, mi prudono le mani... vado a fare un pò di mini libri... ah ah!!
Buona settimana a tutti, e arrivederci a presto!!

venerdì 23 marzo 2012

CALENDARIO

Sì, lo so, l'anno è cominciato da un bel pò, ma solo ora ho potuto completare questi adorabili calendari 2012, in stile country naturalmente, per la mia baita.


Sono davvero tutti carini, con i loro disegni naif...

... ciascuno con 12 pagine diverse una dall'altra, per ogni mese dell'anno!


Sapete che io sono pignola, e per renderli più realistici possibile, li ho dotati anche di un sistema a strappo.


Quindi, volendo, si può strappare letteralmente il foglio e passare al mese successivo!


Ogni calendario, è diverso dall'altro, ciascuno con disegni diversi, da gennaio, fino a dicembre...


E per renderli ancora più carini, ho decorato con un piccolo fiocco di seta...


Stanno bene sia in cucina, che nella camera dei bambini!!
Se vi piacciono, li trovate nel mio Etsy.

Colgo l'occasione per salutare i nuovi iscritti, e dare loro il benvenuto in questo piccolo, "grande" mondo:

Amary
sandy_odonovan
Fabiola Kegel 
Mindy Winchester
ilpuntob. 

I nomi in blu non hanno lasciato un indirizzo blog, mi dispiace.
Ad ogni modo, siete benvenuti!!
Grazie di seguire il mio percorso, nel mondo magico delle miniature!!
Fiori per voi...



Cari amici, seguaci, lettori.... Mi dispiace non poter commentare su molti vostri blog, ma ancora una volta Blogger sta facendo scherzi da birbante, e rende impossibile scrivere sui blog che hanno la finestra dei commenti sotto i post.
Se TUTTI adottassero la finestra dei commenti pop up, il problema sarebbe risolto!!
Basta modificare nelle impostazioni dei vostri blog.
Sappiate però che vi leggo con assiduità, e sono sempre felicemente sorpresa della vostra creatività.
Sarà la primavera, ma mi sento particolarmente ispirata e piena di energie.
Nei prossimi post vi farò vedere molte altre creazioni...
Un abbraccio virtuale a tutti, e buon weekend!


mercoledì 21 marzo 2012

"The Boston Tea Party" nuovo mini libro

Il "Boston Tea Party" è stato un atto di protesta da parte dei coloni americani, contro le tasse del governo britannico.
E ' successo giovedi, 16  dicembre 1773, a Boston Harbor.


Un gruppo di giovani del gruppo patriottico degli americani appartenenti ai "Sons of Liberty" travestiti da indiani, e armati di asce, si imbarcò a bordo delle navi inglesi ancorate nel porto di Boston.
Una volta a bordo, gettarono in mare le casse di tè trasportate dalle navi.


Il governo britannico ha reagito duramente al Tea Party imponendo nuove leggi restrittive, e accusando di alto tradimento, alcuni cittadini delle colonie americane.


Il "Tea Party" è stato considerato da molti come la scintilla della rivoluzione americana. 
In realtà, l'evento è stato solo un grande impatto dei media e ha contribuito, insieme ad altri fatti, che hanno portato alla guerra crescente di indipendenza americana.


Il mio mini libro in scala 1:12, riproduce fedelmente e integralmente, il libro scritto da Harry Whitney McVickar, nell'edizione del 1882.
Il libro contiene 34 pagine, tutte riccamente illustrate a colori.
La copertina è rigida, di colore marrone chiaro, con il titolo scritto sul dorso, per un'esposizione perfetta anche in verticale.
Le pagine sono di colore rosa, perché riproducono fedelmente il libro originale antico.
Da oggi, è disponibile nel mio Etsy
Un bel pezzo per collezionisti, da esporre nella vostra casa delle bambole.
Spero che vi piaccia...
Tenete d'occhio il mio negozio, sono in arrivo nuovi mini libri!!


... e finalmente, è primavera!!!!!!!!!!!!!!!
Buona stagione a tutti!


 

lunedì 19 marzo 2012

GIVE AWAY, ABBIAMO IL VINCITORE!!

Eccomi!!!! Il momento è arrivato...
Vi risparmio le foto delle strisce di carta, della ciotola con i bigliettini mescolati, della manina santa di Roberto che tra fuori il nome del vincitore...
E andiamo subito al sodo, che è questo ciò che volete sapere, vero??
Prima di tutto devo dire che, sebbene sembrasse difficile, molti di voi hanno indovinato l'enigma.
Il numero dei partecipanti a questo gioco è stato inaspettatamente alto, considerando che non tutti conoscevano i volti, i nomi, e i blog ad essi abbinati...
Questo è l'elenco dei partecipanti, in base alle mail che ho ricevuto con la risposta:

MªLuisa-malu2
Mely
Drora
Antonia
Patty
Luisa
Faby
Rosella

Caty
Simona
Maria Ireland
Eva Perendreu
Paqui
Jennifer
Ana (mucuy)

Rosa Contrastes
Erika
Rocinash
Marian
Ilona
Iris Puro
Montse
Maria Carmen
Craftland
Eleonora
Agnieszka


I nomi in rosso, hanno indovinato l'enigma.... che è:

3 - Caterina le minis di cockerina 
4 - Lisa minilisa
5 - Rosanna la stanza di giuggiola 
6 - Sonya cannella e melograno



Adesso, manca solo il nome del vincitore del primo premio...
che è.... 


Per favore, mandami una mail col tuo indirizzo, così che io possa spedirti il premio al più presto!!!

Per tutti gli altri partecipanti, (che abbiano indovinato, oppure no), un buono sconto del 20% da utilizzare nel mio Etsy, entro il 30 aprile!!!
Scrivetemi una mail, per avere il "codice di sconto".
katiamilella@tiscali.it
Nei prossimi giorni, aggiungerò altri articoli nel negozio, così da avere un assortimento maggiore, quindi scegliete con calma.
... E non temete di perdere un oggetto, perchè se volete, potete scegliere anche tra gli articoli già venduti!
Scrivetemi, e sarò felice di fare una copia, appositamente per voi.
Grazie di cuore a tutti i partecipanti, spero vi siate divertiti con questo gioco.
Prometto che il prossimo give away sarà più semplice, così potrete tentare in molti di più.

Approfitto di questa occasione per anticiparvi che NON ci sarà lo "Swap di Pasqua", quest'anno, in quanto siamo troppo vicini alla data, e non faremmo in tempo a organizzare.
In compenso, ci sarà lo "Holiday Swap", prima dell'estate, come abitudine ormai!!
Siete contente?.. ah ah!!
Ma di questo, parleremo in un altro post... tenetevi pronti!!


AH! Dimenticavo!!!!
Oggi, in Italia, è San Giuseppe... la "Festa del papà"!!!
A tutti i papà della blogosfera, e a tutti i Giuseppe, o Giuseppina...

AUGURI!!!!!!


venerdì 16 marzo 2012

SET DI "VASSOI E BROCCHE"

Ciao a tutti!!
State tutti bene?? io sto meglio, grazie!
Vi porgo i saluti di Clementina, ora è di là, che prende un thè con i suoi nuovi amici... ah ah!
Oggi vi mostro la serie di SET di "vassoi e brocche" che ho portato a Miniaturitalia.
Avrete già capito che il "country" è lo stile che amo, più di tutti.
Si adatta bene nelle case di campagna, o in una casa in Toscana, nella cucina della nonna, in un cottage "country chic"....
Per la serie "Decoupage", ecco un luminoso vassoio celeste...


completo di brocca, e bricco per il latte, con un simpatico disegno.


Per la serie "Country Chic", ancora un set di tre pezzi, in bianco panna


Adoro questo vassoio!!


Per la serie "Shabby Chic", ecco un set romantico, con applicazione di delicate rose inglesi.....


abbinato a una bacinella, tutto in un delicato color crema.


Infine, un set in stile "Mediterraneo" da esporre in giardino, o sul terrazzo in riva al mare...


è abbinato a un vassoio in paglia verde.
Sono felice di sapere che questo set in particolare, è stato inserito in due Tresury List di Etsy!!


Mi è piaciuto molto abbinare i colori, le fantasie, e i materiali.
Tutto è fatto in cartoncino, curato in ogni piccolo dettaglio, e accuratamente rifinito con vernice protettiva trasparente, come mia abitudine.
Vi piacciono??
Un paio di questi SET li ho già venduti, ma sapete già che, se qualcuno di voi fosse interessato, mi farà molto piacere fare una copia, a richiesta.
Li trovate tutti sul mio Etsy.
... e questo proposito, ricordo che domani scade il termine per iscriversi al mio give away.
Oltre al primo premio in palio, tutti i partecipanti che hanno risposto esattamente all'indovinello, potranno vincere un buono sconto del 20%, da spendere nel mio negozio!!
Questo è il primo premio, da esporre sulla scrivania, composto da: una scatola per la posta, portapenne con matite colorate, un diario, e molte lettere, cartoline, e biglietti di auguri, stampati fronte/retro.


Conoscerete i nomi dei vincitori domenica 18.
Affrettatevi!!!

che giorno è?

CHE TEMPO FA???

IL COMPLEANNO DEL MIO BLOG

IL MIO COMPLEANNO

DISCLAIMER

I miei lavori sono opera del mio ingegno e della mia creatività, dichiaro con la presente di non esercitare l’attività del commercio al dettaglio di detti articoli in forma professionale bensì di praticarla in modo sporadico (commercio occasionale) non soggetto quindi alla discipline commerciali contenute nel D. Lgs 114/98 il quale, viceversa, regola le attività di commercio in forma professionale e continuativa. Con la presente dichiaro quindi, ai fini dell’applicazione dell’art. 4 comma 2 lettera h del Decreto legislativo del 31 Marzo 1998 n. 114 di esporre e di porre in vendita, in maniera occasionale e saltuaria, prodotti che sono il risultato e l’opera della mia creatività ed ingegno, che rientrano quindi nell’art. 4 comma 2 del D. Lgs 114/98 e non essere obbligata, di conseguenza, ad iscrivermi in nessuno dei Registri (obbligatori per gli imprenditori commerciali professionali) presso nessuna Camera del Commercio del Territorio Italiano in relazione agli articoli trattati.

Molte delle immagini che vedete qui sono il risultato della mia creatività mentre quelle reperite da internet sono di proprietà dei rispettivi autori. L'utilizzo è a compendio del testo per una maggiore efficacia dell'informazione. Il link dove conosciuto è stato specificato (sia per le immagini che per i testi). Qualora qualche immagine dovesse involontariamente violare il copyright o l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente o aggiunto il giusto link di riferimento. L'e-mail è nel mio profilo.

The use of images in this pages is for a better comprehension of texts. All the images are a link. If any pictures are copyright protected, they will be deleted from my blog upon notification.