ciao!!

ciao!!

benvenuto nel mondo dei sogni..

tutti abbiamo un sogno!! il mio è quello di realizzare tutto (o quasi) quello che vedo nella realtà in scala 1:12!!

TU SEI IL VISITATORE NUMERO...

lunedì 31 maggio 2010

ALBUM FOTOGRAFICO

Scusate, mi ha preso la frenesia dei libri, in questo periodo!
Ho preparato un album fotografico con le più belle immagini delle città della Toscana...


Firenze, ed i suoi splendidi monumenti...



Arezzo, con il Palio medioevale...

Viareggio, col suo Carnevale..


E' un libro che contiene circa 30 immagini, cercate sul Web, salvate sul mio PC, ridotte in miniatura, stampate ed incollate "una per una" sull'album...
Spero che sia valsa la pena!!!


Vedo che avete assaggiato il mio "Panforte"!!! ah ah!!
Grazie per tutti i gentilissimi commenti! Siete tutte molto carine!
Mi sono resa conto che ci sono dei dolci noti solo in Italia...
Per coloro che non conoscono la cucina italiana, mi sono permessa di riprodurre in miniatura un libro di ricette, e già che c'ero ho fatto anche un libro che parla di Leonardo da Vinci.


Ebbene sì Flora, la mia stampante sta andando come un treno!!! Prima o poi uscirà dai binari, quindi ne approfitto adesso, finchè funziona!

Vi piace allora, la mia musica???
Sto cercando di mettervi a vostro agio, mentre leggete il mio blog.
Quindi attendo di conoscere i vostri gusti musicali, in modo che io possa aggiungere alla mia colonna sonora anche le canzoni che piacciono a voi, sempre che esse piacciano anche a me, naturalmente!! ah ah!!
Colgo l'occasione per informarvi che ho aggiornato il post di "Tosca" con un nuovo video, decisamente più bello del concerto di Pavarotti, andate a vedere!!!!
Un bacio a tutte e buona serata!

IL "PANFORTE"

E' incredibile come il creare miniature ti porti a guardare il mondo con occhi diversi, una nuova prospettiva, e ti ritrovi a osservare anche un piccolo, insignificante oggetto e vederlo trasformato dalla tua fantasia in qualcosa che non avresti mai immaginato prima!!
Mi è capitato tra le mani un piccolo feltrino adesivo, di quelli che generalmente si mettono sotto le gambe delle sedie per non farle strisciare sul pavimento, oppure si attaccano sui muri, in corrispondenza delle maniglie delle porte, per non ammaccare le pareti...
Le misure del feltrino sono diametro cm 2,5 e altezza 3 mm.
Ecco cosa è diventato:


Che strano, direte, io vedo solo la scatola di un dolce, il "Panforte"...
Ebbene, la scatola l'ho interamente creata io...
ma all'interno...

c'è il dolce!!!
Un piccolo, insignificante feltrino bianco,  adeguatamente ridipinto con pittura acrilica, sia all'esterno per simulare lo zucchero a velo, sia all'interno per simulare il ripieno del dolce, che per chi non lo sapesse, nella realtà è fatto di un impasto di miele, mandorle e frutta secca...

E la cosa buffa è che, contrariamente alle solite torte fatte col Fimo, questo, premendo col dito, rimane soffice!! Come un "vero" dolce!!! ah ah!!
Volete assaggiare??

Buon inizio di settimana!!!

domenica 30 maggio 2010

TOSCA

Continuiamo a parlare di musica...
Ecco uno spartito musicale, su cui è scritta la più bella romanza d'amore dell'opera lirica "Tosca".
Nel terzo atto, aspettando la sua esecuzione a Castel Sant'Angelo, Mario Cavaradossi rievoca i momenti romantici passati con Tosca, la sua amante.
Il titolo della canzone è "E lucevan le stelle" nella interpretazione di Placido Domingo (grazie Lory!!!!) e l'ambientazione che vedete nel video, è il "vero" Castel Sant'Angelo, a Roma!!! Sullo sfondo si vede la cupola della Chiesa di San Pietro...



E lucevan le stelle,
e olezzava la terra
stridea l'uscio dell'orto
e un passo sfiorava la rena.
Entrava ella fragrante,
mi cadea fra le braccia.
Oh! dolci baci, o languide carezze,
mentr'io fremente
le belle forme disciogliea dai veli!
Svanì per sempre il sogno mio d'amore.
L'ora è fuggita,
e muoio disperato!
E non ho amato mai tanto la vita!
Mario viene quindi fucilato e ucciso dai soldati del Papa, perchè era un rivoluzionario che simpatizzava per Napoleone Bonaparte.
Quando Tosca lo raggiunge, vedendolo steso per terra, crede che egli stia fingendo, perchè il capo della polizia, Scarpia, le aveva promesso che avrebbero sparato a salve...
Ma quando Tosca si accorge che Mario è morto sul serio, si getta giù dalle mura del castello per la disperazione...
Un finale drammatico e una musica struggente!!! Ogni volta che la ascolto mi viene da piangere...
Ho pensato che Giacomo Puccini sarebbe stato contento di vedere la sua opera.... in miniatura!! ah ah!!
Ho creato quindi col cartoncino questa cartella, che contiene lo spartito della canzone...

Mi piaceva l'idea di rendere la copertina in stile Liberty, quindi ho ripassato le decorazioni con una penna con inchiostro color oro...

Purtroppo non si leggono bene le note, ma aguzzando la vista si può leggere l'intestazione..


Io riesco a leggere "Aria from Tosca", il rigo sotto no.... la vecchiaia incalza, e la vista cala.... ah ah!!
Alla prossima!!

sabato 29 maggio 2010

GIACOMO PUCCINI

A proposito della mia musica preferita...
Credo di avervi già detto in precedenza che mi piace ascoltare e, quando possibile, anche assistere alle rappresentazioni di opere liriche.
Tra i miei compositori preferiti c'è il maestro Giacomo Puccini.
Chi non conosce Tosca, La Bohème, Turandot, Madama Butterfly??
E' d'obbligo qualche nota biografica, per chi non lo conoscesse..

""Nato a Lucca il 22 dicembre 1858, Giacomo Puccini fu il sesto di nove figli.
Perduto il padre all'età di cinque anni, fu mandato a studiare presso lo zio materno, che lo considerava un allievo non particolarmente dotato e soprattutto poco disciplinato.
Ma a quattordici anni Giacomo poté iniziare a contribuire all'economia familiare suonando l'organo nel duomo di Lucca. 
Da ragazzo era uno scavezzacollo!! Si racconta ad esempio che, per intascare qualche spicciolo, giunse a rubare e rivendere alcune canne dell'organo del duomo!!
La tradizione vuole che egli decise di dedicarsi al teatro musicale nel 1876 dopo aver assistito ad una rappresentazione dell'Aida di Verdi a Pisa, dove si sarebbe recato a piedi con due amici.
Lasciata Lucca, nel 1880 Puccini studiò al conservatorio di Milano, grazie ad una borsa di studio di cento lire al mese, per un anno.
Intanto mise su famiglia, iniziando una convivenza destinata a durare tra varie vicissitudini tutta la vita con Elvira Bonturi, moglie di un commerciante di Lucca. 
Elvira portò con sé la figlia Fosca e ebbe dal compositore un unico figlio, Antonio.
Nel 1891 Puccini si trasferì a Torre del Lago, frazione di Viareggio: ne amava il mondo rustico e lo considerava il posto ideale per coltivare la sua passione per la caccia, e per le baldorie tra artisti. 
Di Torre del Lago il maestro fece il suo rifugio, prima in una vecchia casa affittata, poi facendosi costruire la villa che andò ad abitare nel 1900.
Qui furono composte le sue opere di maggior successo, tranne Turandot.
Tra le sue opere più importanti, si ricordano Manon Lescaut, la Bohème, Tosca, Madama Butterfly, scritte con la collaborazione dei librettisti Luigi Illica e Giuseppe Giacosa.
Frattanto erano cominciati gli anni più difficili della vita di Puccini. 
Nel 1903 il musicista, appassionato di automobili, rimase gravemente ferito in seguito ad un incidente e dovette sopportare una lunga e penosa convalescenza.
Nel 1906 la morte di Giacosa mise fine alla collaborazione a tre che aveva dato vita ai precedenti capolavori. I tentativi di collaborazione con il solo Illica, naufragarono tutti.
Nel 1909 fu la volta di una tragedia e uno scandalo che colpirono profondamente il musicista: a ventitré anni la domestica Doria Manfredi, perseguitata dalla gelosia ossessiva di Elvira, si suicidò avvelenandosi. 
Il dramma aggravò ulteriormente i rapporti con la moglie ed ebbe pesanti strascichi giudiziari.
Nel 1912 morì anche Giulio Ricordi, l'editore al quale Puccini era profondamente legato e che considerava un secondo padre.
Lasciata Torre del Lago, Puccini visse nella Bassa Maremma, dove acquistò sulla spiaggia una vecchia torre di avvistamento, oggi detta Torre Puccini, in cui abitò stabilmente. 
Qui, a pochi metri dal Mar Tirreno, il compositore si dedicò alla sua ultima opera: Turandot, che lasciò incompiuta e sulla quale lavorò un anno intero senza venirne a capo.
L'opera rimase incompiuta poiché Puccini morì a Bruxelles nel 1924, per un infarto sopraggiunto  dopo un intervento chirurgico, eseguito per estirpare un diffuso cancro alla gola, che lo tormentava da qualche tempo. 
Le ultime due scene di Turandot, di cui non rimaneva che un abbozzo musicale discontinuo, furono completate sotto la supervisione del maestro Arturo Toscanini; ma la sera della prima rappresentazione lo stesso Toscanini interruppe l'esecuzione sull'ultima nota della partitura pucciniana.
La tomba del maestro Giacomo Puccini si trova nella cappella della villa di Torre del Lago"".
(testi tratti da Wikipedia)

Che storia interessante!! Che personaggio!!!
Ebbene, mi sono messa alla ricerca di materiale inerente al noto compositore, che potesse in qualche modo essere miniaturizzato.
Ho trovato dei libri...


qualche disco con le sue opere...

alcune sue vecchie fotografie, da lui autografate...

si legge la sua firma!!

e un paio di antiche locandine di sue opere famose, risalenti al periodo della loro prima rappresentazione... si parla del primo Novecento!!
Non sono bellissime, in stile Liberty??

Naturalmente, ho rigorosamente ridotto tutto in scala 1:12!

Che ve ne pare??

venerdì 28 maggio 2010

LA MIA MUSICA PREFERITA....

Non ci posso credere.... finalmente sono riuscita a creare una playlist della mia musica preferita!!!
Erano mesi che cercavo, e oggi quasi casualmente sono riuscita a trovare questo link http://www.mixpod.com/login.php
Occorre iscriversi e poi cercare i brani preferiti, ci sono molti generi musicali fra cui scegliere...
Forse lo sapete già, ma io adoro Billie Holiday!!


E' un'icona del jazz, ma leggendo la sua biografia ho scoperto che era di umili origini, e che ha sofferto molto per amore e per il colore della sua pelle..... Tutto ciò traspare dai testi delle sue canzoni e dalla sua voce roca e particolarissima!
"Lady Day" mi accompagna da anni, specialmente quando sono sola in casa, allora metto su un CD e lei mi fa compagnia...
Io la trovo struggente!!
E non poteva certo mancare nel mio blog!!!
Ora posso ascoltarla anche quando sono qui, sottovoce però, visto che mi collego spesso di sera tardi,  e qui in casa dormono tutti...
Ho scelto dei brani famosi e gradevoli all'ascolto, anche per voi.
La musica partirà automaticamente quando entrate nel mio blog, e potete anche cambiare brano scorrendo la barra verde e cliccando sul titolo scelto.
Ma se non vi piace lasciatemi un commento, ditemi le vostre preferenze ed io cercherò di accontentare i vostri gusti!
Spero di avervi fatto cosa gradita.
Alla prossima!!!

sabato 22 maggio 2010

BENVENUTI!!

Oggi è sabato e sono a casa...
Sto finendo un piccolo progetto, per una ragazza che ha attirato la mia attenzione, ma di questo vi parlerò in un altro post....
Ma che piacevole sorpresa, ancora nuovi iscritti al mio blog!
E siamo già a 153!!!! Mi sa che devo cominciare a pensare ad un give away anche io....
Grazie, siete tutte molto care!

Cecilia Colò  ha sul suo blog delle bellissime piantine...
Maricar  ha tantissimi interessanti tutorial!
Flor ha costruito una casetta in scala 1:150!!!!!!!!
Cheryl  ha appena iniziato un progetto in scala 1:48...
oh! ma sempre più piccole??? dove andremo a finire di questo passo?? ah ah ah!!
Piikko  che nel suo blog molto grazioso, ci mostrerà pian piano come costruirà la sua nuova casa di bambole...

Un caloroso benvenuto alle nuove arrivate, con la speranza di continuare a suscitare il vostro interesse!


Buona domenica!!

venerdì 21 maggio 2010

OFFERTE SPECIALI!!!!

Stamane ho ricevuto tra le email una lettera, con una comunicazione che potrebbe essere interessante anche per voi.
Da dollshouse.com ci sono delle offerte speciali, guardate QUI e fate presto a fare i vostri acquisti, perchè le offerte valgono solo fino alla fine del mese di maggio!!!
A me sembra un'occasione imperdibile!!!
Io ho già fatto acquisti da questo negozio, qualche tempo fa, e mi sono trovata molto bene...


A proposito di negozi on line, spero che avrete notato che, nella colonna di destra del mio blog, sto periodicamente aggiungendo link di negozi on line, chiaramente specifici per le case di bambole ed accessori.
L'elenco lo trovate sotto la voce "NEGOZI ON LINE" appena sopra l'acquario dei pesciolini... (a proposito, ogni tanto gli date da mangiare, vero??? ah ah!!)
Spero possa esservi utile.
Buon weekend a tutti!!!


giovedì 20 maggio 2010

IL MIO PRIMO LIBRO DI BEATRIX POTTER

Non si può stare lontane troppo a lungo dalle minis, anche perchè solo esse sanno dare tanta serenità e fanno dimenticare almeno per un pò di tempo le preoccupazioni...
Il modo migliore per riprendere la mano, per me adesso, è stato provare a fare un mini-libro di Beatrix Potter, che adoro..
L'ho visto in altri blog e mi sono lambiccata il cervello per capire come farlo.. Era tanto tempo che lo inseguivo!!
Ho trovato finalmente il printable e le istruzioni QUI
Grazie!!!!!!! E' bellissimo!!



La cosa spettacolare è che all'interno le pagine sono stampate come in un libro vero....
Di mio ho aggiunto il nastrino segnalibro, diverso da quello del tutorial, perchè ho voluto intrecciare dei fili dello stesso colore della copertina....
Non è adorabile??
Provateci anche voi, non è difficile!! Certo occorre molta pazienza, ma ormai è risaputo che "noi" miniaturisti (posso finalmente dire "NOI"!! ah ah!!) di pazienza ne abbiamo da vendere...

martedì 18 maggio 2010

LA PRIMA COMUNIONE DI ROBERTO

Come dicono i Pooh, notissimo complesso musicale italiano, "Il cielo è blu sopra le nuvole"!!...
Il che sta a significare che comunque, anche se nella nostra vita dovessero capitare delle cose brutte e tristi, sopra le nuvole continua a splendere il sole, bisogna solo avere la pazienza di aspettare che le nuvole si diradino...
Mamma mia come mi sento poetica stasera!! ah ah!!
Ebbene, domenica scorsa le nuvole si sono diradate per la mia famiglia, almeno per una giornata..
Roberto, il mio cucciolo più piccolo dei due, ha fatto la sua Prima Comunione, ed era felice e eccitato allo stesso tempo.
Il suo incontro con Gesù, come gli hanno insegnato al catechismo, lo ha vissuto intensamente!
Io ho già detto che non sono credente, ma non voglio in nessun modo condizionare le scelte religiose dei miei figli, e lui ha scelto di seguire il suo cuore, quindi di frequentare il Catechismo e fare la Comunione, ed io sono felice per lui!!!
Qui siamo nel giardino della mia casa: Riccardo di  13 anni (è diventato altissimo in questo ultimo anno!!), mio marito Franco, io (così almeno vedete che faccia ho..!!) e il piccolo Roberto, con la tunica bianca, simbolo di purezza...


non sembra un angioletto con quei capelli ricci??

Qui il taglio della torta... coloratissima e buonissima!!! Era un semifreddo alla frutta... per le signore miniaturiste che lavorano il Fimo: prego, copiate pure.. ah ah!!


Abbiamo festeggiato in casa mia.
Il pranzo per 10 persone l'ho cucinato io!!
Anzi, vi segnalo una ricetta che ho trovato su una rivista e che ho collaudato con successo:

ROAST BEEF IN SALSA DI ARANCIA
ingredienti per 10 persone:
un filetto intero da kg. 1,2 di vitello
3 cipolle bianche
5 - 6 cucchiai di olio extravergine di oliva
100 gr di burro
5 arance succose
un dado per brodo vegetale
un pizzico di paprika piccante
2 cucchiai di farina 00
preparazione:
Affettare sottilmente le cipolle e lasciarle appassire nell'olio e nel burro fuso.
Rosolare il filetto intero nel soffritto di cipolla.
Appena si forma una crosticina croccante tutto intorno, bagnare col succo delle arance, aggiungere nel sughetto il dado da brodo e la paprika.
Quindi chiudere la pentola col coperchio e cuocere sul gas per circa 50 minuti, la carne dovrà risultare appena rosata all'interno.
Quando cotto, sollevare il filetto dalla pentola e tenerlo in caldo.
Frullare il sughetto con un frullatore ad immersione (oppure col passaverdure e rimetterlo nella pentola).
Aggiungere al sughetto la farina, mescolando bene per non formare grumi e rimettere sul fuoco, cuocendo lentamente finchè il tutto non si addensa. Deve risultare una salsina fluida come la besciamelle.
Affettare il filetto e disporre su un piatto da portata. Servire con la salsina di arance...
Ha un sapore insolito ma delicatissimo, provare per credere!!!

Vi ricordo che la mia altra passione è cucinare!!
Ci sono altre ricette mie, nel mio blog di cucina le ricette di cockerina, se vi va di dare una sbirciatina... ah ah!!

Infine, un bacio a tutte voi da parte di Roberto..

Alla prossima!!

venerdì 14 maggio 2010

SAN NICOLA

Qualche giorno fa, esattamente nei giorni 7 - 8 - 9 maggio, a Bari, mia città natale, si è svolta la tradizionale Festa di San Nicola, nostro patrono...
Non ero dell'umore giusto per partecipare ad una festa, ma voglio ugualmente segnalarvela perchè magari il prossimo anno potreste passare dalla mia amata città e vedere quanta gente, per devozione, per curiosità, per semplice turismo trascorre tre giorni in allegria e preghiera.
San Nicola è un Santo venerato e conosciuto in tutto il mondo, da est ad ovest, da nord a sud...
Ho scoperto essere amato anche dai nordeuropei, in Olanda, in Norvegia... e ciò mi rende felice!
E' bellissimo scoprire di avere delle tradizioni in comune anche con popoli lontani!!!


San Nicola è il santo che ha goduto nella vita della Chiesa il culto più esteso, dopo quello della Beata Vergine Maria.
Uomo della carità si distinse per la sua generosità verso i poveri e i bisognosi.
San Nicola di Myra viene detto anche di Bari, perché in questa città fu portato e rimane conservato il suo corpo.
Nel 1087, circa 62 marinai si impossessarono delle sue reliquie e lo trasportarono a Bari, dove giunsero il 9 maggio, con indescrivibile esultanza della popolazione.
I marinai consegnarono il corpo al benedettino Elia, abate di San Benedetto, il quale edificò sul posto la Basilica del Santo.
Il Santo vescovo Nicola è molto venerato in tutto il mondo cattolico e ortodosso e specialmente in Russia dove, come a Bari, oltre alla festa universale del 6 dicembre c'è anche quella del 9 maggio a memoria della traslazione delle reliquie.
L’idea di trafugare le sue spoglie venne ai baresi nel contesto di un programma di rilancio dopo che la città, a causa della conquista normanna, aveva perduto il ruolo di residenza del catepano e quindi di capitale dell’Italia bizantina. In quei tempi la presenza in città delle reliquie di un santo importante era non solo una benedizione spirituale, ma anche mèta di pellegrinaggi e quindi fonte di benessere economico.

Nell'ambito della festa si rievoca il viaggio di ritorno a Bari, facendo sfilare nel centro della città un corteo che  ricorda la "Caravella" con i suoi eroici marinai.

Questi sono i costumi fedelmente riprodotti da abili sarte

Il secondo giorno di festa è dedicato ai pellegrini che vengono a visitare il Santo da ogni parte del mondo... alcuni vengono dall'Abruzzo, una regione vicina, addirittura a piedi!!
Durante la mattinata, la statua di San Nicola arriva al molo dal mare....


Sul lungomare, le "frecce tricolori" , orgoglio e vanto dell'Areonautica Militare Italiana, piroettano facendo pericolose acrobazie  e lasciando scie colorate nell'azzurro del cielo!!

La città è vestita a festa con le sue luminarie!!

A fine serata si svolge la tradizionale gara pirotecnica...
Le luci sfavillanti si riflettono sul mare!!

Questa la Basilica del Santo.


E' enorme e bellissima, incute rispetto e devozione... la mia mamma, io e infine anche mio fratello ci siamo sposati in questa magnifica chiesa!!


La cripta all'interno della quale sono custodite gelosamente le ossa di San Nicola, dietro la cancellata.
Il miracolo è che da esse continua a fuoriuscire la manna....


Io amo la mia città, adoro le feste patronali, mi piacciono le tradizioni, sono affezionata a San Nicola.. è il mio santo protettore.
E' anche il Santo protettore dei bambini, delle ragazze e... dei ladri!!! ah ah!!
Nel nord Europa il suo culto ha dato vita alla leggenda di Babbo Natale, ed ancora oggi è bonariamente conosciuto come un "nonno" generoso e benevolo...

Spero vi sia piaciuto il giro turistico!!!

Nota Bene: Tutte le immagini sono state prese in giro per il web.
Se qualcuno fosse contrario alla pubblicazione su questo blog, non ha che da segnalarmelo e le toglierò... a malincuore, perchè mi piacciono proprio tanto!!!

che giorno è?

CHE TEMPO FA???

IL COMPLEANNO DEL MIO BLOG

IL MIO COMPLEANNO

DISCLAIMER

I miei lavori sono opera del mio ingegno e della mia creatività, dichiaro con la presente di non esercitare l’attività del commercio al dettaglio di detti articoli in forma professionale bensì di praticarla in modo sporadico (commercio occasionale) non soggetto quindi alla discipline commerciali contenute nel D. Lgs 114/98 il quale, viceversa, regola le attività di commercio in forma professionale e continuativa. Con la presente dichiaro quindi, ai fini dell’applicazione dell’art. 4 comma 2 lettera h del Decreto legislativo del 31 Marzo 1998 n. 114 di esporre e di porre in vendita, in maniera occasionale e saltuaria, prodotti che sono il risultato e l’opera della mia creatività ed ingegno, che rientrano quindi nell’art. 4 comma 2 del D. Lgs 114/98 e non essere obbligata, di conseguenza, ad iscrivermi in nessuno dei Registri (obbligatori per gli imprenditori commerciali professionali) presso nessuna Camera del Commercio del Territorio Italiano in relazione agli articoli trattati.

Molte delle immagini che vedete qui sono il risultato della mia creatività mentre quelle reperite da internet sono di proprietà dei rispettivi autori. L'utilizzo è a compendio del testo per una maggiore efficacia dell'informazione. Il link dove conosciuto è stato specificato (sia per le immagini che per i testi). Qualora qualche immagine dovesse involontariamente violare il copyright o l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente o aggiunto il giusto link di riferimento. L'e-mail è nel mio profilo.

The use of images in this pages is for a better comprehension of texts. All the images are a link. If any pictures are copyright protected, they will be deleted from my blog upon notification.