ciao!!

ciao!!

benvenuto nel mondo dei sogni..

tutti abbiamo un sogno!! il mio è quello di realizzare tutto (o quasi) quello che vedo nella realtà in scala 1:12!!

TU SEI IL VISITATORE NUMERO...

mercoledì 30 dicembre 2009

BENVENUTI!!!

Altri nuovi iscritti al mio blog!!!
Io che sono sempre stata timida, e per questo ho avuto poche amiche sin dall'adolescenza, ora che sono entrata nel mondo della blogosfera non mi pare vero avere tanta attenzione!!
...e tanti amici in giro per i mondo...
grazie davvero!!

Un calororso benvenuto a
Minna, sul suo blog troverete in prevalenza progetti per il ricamo a punto croce e lavori all'uncinetto
Arantxa nome pressochè impronunciabile... ah ah!! ma nel suo blog ci sono bellissime bambole!!
Kathi mia omonima... visitate il suo blog, sembra di stare in riva al mare! bellissimo!!
Eva che ha appena festeggiato il suo compleanno... che piacere averti tra i miei seguitori!!
Susan sul suo blog dei micro, minuscoli, incredibili animaletti fatti da lei all'uncinetto!!!!!!
ed infine Deni/Denistone 1 che non ha lasciato un indirizzo blog, ma in compenso ha fatto ben 2 iscrizioni al mio blog!!! ah ah!!


grazie per seguirmi.... ed un caloroso augurio a tutti voi, che il nuovo anno vi porti tanta gioia e la realizzazione di tutti i vostri sogni!!!
Caterina

lunedì 28 dicembre 2009

OGGI E' IL COMPLEANNO DI MERCEDES!!!

Ma quanti compleanni nella blogosfera!!
Qualche giorno fa quello di Rosanna, l'altro ieri quelli di Lize, e oggi quello di Eva e di Mercedes!!!
Per galanteria, ad una signora non si chiede mai l'età.... ma tanto "noi donne" siamo tutte bimbe, e quindi SEMPRE giovani!!! Non è vero???
Tanti tantissimi auguri di Buon Compleanno a tutte le amiche miniaturiste!!!

Dicevo, oggi è il compleanno di Mercedes... e complice Sylvia, che me lo ha confidato qualche tempo fa, ho pensato di farle un regalino e spedirglielo insieme allo swap di Natale...
Pubblico le foto perchè Mercedes mi ha già detto di aver visto il mio dono e adesso che dorme ne approfitto per farle un'ulteriore sorpresa.. ah ah!!! SSSSTTTTTTTTTT... non svegliamola!!!

Ho visto che Mercedes stava finendo la sua piccola shabby cucina, e ho pensato che avrebbe avuto bisogno, come ogni brava casalinga, di tutto il necessario...
Ecco che quindi ho fatto per lei un set di guantone da forno, strofinaccio, presina e grembiulino, tutti cuciti a mano.

Sia la presina che il guantone sono imbottiti, per non scottarsi le manine in forno!! ah ah!
Il guantone, spero si veda bene, è anche trapuntato!!


Il grembiulino ha due piegoline da ciascun lato e rifinito con pizzo di cotone ecrù...

Chiaramente questi accessori andrebbero appesi da qualche parte, e per non fare dei comunissimi appendini, ho costruito in legno un portarotolo da cucina, con tanto di rotolo di carta Scottex, non incollato ma realmente srotolabile, preso da un pezzo di carta da cucina "reale" tagliato a misura...


Il portarotolo è dipinto in azzurro, sperando che il colore sia gradito a Mercedes!!
Vi ho applicato sopra una minuscola rosa per simulare il decoupage, e chiaramente per poter realmente strappare la carta cucina ho messo anche una barretta di alluminio seghettato, presa dalla confezione reale della carta forno.
Sotto ho inchiodato tre chiodini di ottone per appendere la presina e gli altri accessori...
Che dite, sarà piaciuto a Mercedes??? .... Speriamo di si!!

BUON COMPLEANNO MERCEDES!!!
HAPPY BIRTHDAY MERCEDES!!! 

This flower, named "plumeria" in Italy, are for you...


Alla prossima!
Caterina





domenica 27 dicembre 2009

SWAP DI NATALE DA SYLVIA

Quello che voi mostro di seguito è lo swap di Natale che ho ricevuto in dono da Sylvia...
Siccome sono rimasta senza parole, e poi capirete perchè, questa volta non voglio commentare, lascio solo le immagini perchè credo che si commentino da sole...



Qui è quando ho aperto il pacco e ho scoperto la meraviglia che c'era dentro....

Ecco, è tutto...
Non ho parole, solo che ne è valsa davvero la pena aspettare tanti giorni a Natale per aprire il mio pacco, e devo dire che è stato il dono più bello cha io abbia mai ricevuto per Natale (non lo dite a mio marito però... ah ah!!)
Lo vedevo lì, e mi tremavano le mani dalla voglia di aprirlo, ma sono stata brava, ho aspettato la notte di Natale, e la mia pazienza alla fine è stata premiata!
Mio marito e i miei ragazzi sono andati a dormire e io per almeno un'ora l'ho ammmirato in tutti i suoi particolari, l'ho fotografato da tutti i punti di vista perchè volevo (e spero di esserci riuscita) trasmettervi la stessa emozione che ha dato a me mentre lo guardavo... "che bello - mi ripetevo... - che bello!!"
Grazie Sylvia, grazie di cuore, mi hai emozionato tantissimo, tutti i particolari sono curati con perfezione ed amore, e capisco il lungo lavoro che c'è stato dietro a questo capolavoro!! Non so come hai trovato il tempo...
Ora lo tengo in esposizione nella vetrinetta del mio salotto, dove conservo il "servizio buono" di piatti e tutte le cose a me più care!!
E tutti coloro che passeranno da casa mia lo potranno vedere... ed io potrò dire a loro: "me lo ha regalato la mia amica Sylvia, dalla lontana Olanda!!"
Quanto mi sento piccola adesso, io che sono ancora così imprecisa nelle mie miniature, mi sforzo di fare meglio ma evidentemente devo ancora lavorare sodo per ottenere certi risultati!

Un sentitissimo ringraziamento e un grande abbraccio a Rosanna che, organizzando lo Swap di Natale, inconsapevolmente anche lei mi ha fatto un bellissimo dono: mi ha dato la gioia di partecipare ad un gioco che io non conoscevo, ma che adesso mi ha ispirato la voglia di fare, di creare, di migliorare....

Grazie grazie grazie!!! Sono una bimba felice!!!
Caterina


PALLINE DI NATALE "PUPAZZO DI NEVE"

E queste sono le ultime che la mia mente malata, come dice mio marito, ha partorito!! ah ah!!
Sono una combinazione di perline di diametro diverso e paillettes nere...
Questa volta però occorre dipingere i bottoni e il faccino del pupazzo di neve.
Seguendo il tutorial che ho postato prima, provate a farle anche voi, io le trovo molto carine!!




Bene, per stanotte penso che possa bastare, sono un pò stanca...
Alla prossima!!
Caterina

PALLINE DI NATALE ROSSE

Continua la produzione di palline di Natale per il mio alberello... mi ha preso una fissa perchè mi sto divertendo un mondo!!!
Più son piccole e più mi piace...
Queste sono le rosse



Queste ultime sono dipinte a mano con un pennellino dalla punta minuscola.. ho usato vernice acrilica color oro... scusate le sbavature, ma come credo di avervi già detto, non sono brava a dipingere!!
Eh! ma io non demordo!!! Tanto devo riprovare che alla fine DEVO imparare!! ah ah ah!!

Le mie palline di Natale hanno un diametro che varia da 3 a 8 mm, utilizzo il filo laminato oro per simulare il gancio per appenderle, sì perchè si possono appendere all'albero!!
....e visto che ci sono, se vi va di farle insieme a me, vi spiego come le faccio.

Prendiamo per esempio le palline glitterate: queste che vi mostro di seguito sono rosse, ma potete utilizzare qualsiasi colore, basta acquistare in cartoleria un flaconcino di "porporina" ed un tubetto di colla vinilica.
Costo totale 1,50 € e se ne fanno tantissime!
Prima di tutto dobbiamo infilzare la perlina con uno stuzzicadenti, con un pennellino morbido la rivestiamo di colla vinilica e la rotoliamo nella porporina, come si fa con le ciambelle nello zucchero!!
Quindi lasciamo ad asciugare

Quando sono asciutte, le sfiliamo dallo stuzzicadenti e con ago, filo dorato e pazienza certosina, iniziamo a formare il gancio.

Passiamo l'ago dentro il foro della perlina una prima volta

tiriamo completamente il filo

e reinseriamo l'ago da dove è uscito, in modo da formare un'occhiello grande abbastanza per poter appendere la pallina


Lasciamo un pezzo abbondante di filo da fuori e poi tagliamo

Ora dobbiamo fissare il filo sia sopra che sotto la perlina con una goccia di colla


Lasciamo ancora asciugare, tagliamo il filo eccedente sotto la pallina e il gioco è fatto
Vi piacciono??? Io mi sono ispirata a quelle che ho appese sul mio albero reale...
Con un pò di fantasia se ne possono fare tante, non è difficile, provate anche voi!!!
Nel caso in cui riuscite a fare le palline, fareste cosa gradita, mettendo il link a questo tutorial. Grazie!
Alla prossima! Caterina



giovedì 24 dicembre 2009

BUON NATALE!!

Oramai ci siamo, è Natale!!!
Non ho fatto in tempo a finire tutte le mie "cosine ine ine", tanti erano i progetti, le idee, e avrei voluto completarli e mostrarveli tutti, ma tanti sono stati anche gli impegni della famiglia, i dolci natalizi (reali) da preparare... a proposito, se vi va, date un'occhiata al mio blog di cucina, ho postato qualche ricetta di dolci tipici della mia zona, Bari...
Perciò a malincuore mi devo fermare qui.
Magari dopo le feste riuscirò a mostrarvi qualcos'altro, tornate a trovarmi, quindi!!
Vi lascio questa immagine per me dolcissima!
Un Babbo Natale che, come un tenero nonno, racconta una favola ad una bimba...



Io sto vivendo questa favola, il mondo delle miniature mi ha preso il cuore, e mi ha fatto tornare bambina!!
A tutti i miei seguitori, affezionati e non, a tutti i curiosi che passano da questo blog... e non avrei mai sperato fossero così tanti, a tutti quelli che condividono questa passione impegnativa ma ricca di emozioni e soddisfazioni...
A tutti voi che leggete adesso, Buon Natale!!
Che possiate trascorrere un giorno sereno, circondati dai vostri cari, e che lo spirito natalizio scenda nei vostri cuori e vi doni pace e serenità!!

Un pensiero va anche a chi purtroppo soffre per motivi di salute, di povertà, o di cause di forza maggiore, ai bimbi che non riceveranno un regalo, a quelli che non hanno da mangiare, a coloro che patiscono la guerra, a chi sarà costretto in un letto di ospedale...
Anche a loro Buon Natale, con la speranza che possa migliorare la loro vita... che il cielo li aiuti!!

Caterina

lunedì 21 dicembre 2009

IL PANETTONE

Il "panettone" è un dolce tipico natalizio italiano... la leggenda dice che nasce da un cuoco milanese che tantissimi anni fa, mescolando sbadatamente tra loro farina, uova, uvapassa e canditi ha dato vita ad un prodotto dolciario che oggi ci viene invidiato in tutto il mondo!!..
Frangrante, morbido, leggero, non ha nulla da invidiare alle altissime torte all'americana..
Ma perchè possa essere così magicamente buono, richiede una lunga lavorazione, e una lunga lievitazione!
Non tutti sanno farlo in casa, e spesso capita di doverlo acquistare nelle pasticcerie rinomate, ma anche quelli di produzione industriale non sono da meno, in quanto a gusto e qualità...
Vi metto qui di seguito la ricetta così che possiate provare a farlo anche voi!!


Ingredienti:
una spugnetta per il trucco
forbicine
pinzette
cutter
colla attaccatutto
un pezzetto di carta del panettone vero
un pezzetto di plastilina arancio
un pezzetto di plastilina marrone
un pezzetto di foglia di sigaro
½ cucchiaino di ghiaietta marrone del presepe

Tempo di cottura.... ehm!.... preparazione: 3 ore

Non avendo voglia di fare un vero panettone, mi sono cimentata in un'impresa che credo sia stata molto più difficile ma in compenso molto più soddisfacente, visto il risultato.
Cercate di capirmi: a me piace molto cucinare ma mi piace anche moltissimo fare le miniature!!!!
Ho tagliato due dischi dalla spugnetta del diametro di circa 2 cm. Uno dei due l'ho arrotondato con le forbicine per dargli la forma a cupola, tipica del panettone vero. L'altro l'ho lievemente ristretto sempre con le forbicine, per fare la base.
Li ho incollati uno sull'altro senza premere troppo per evitare avvallamenti e intanto ho preparato il rivestimento.
Ho tagliato un disco del diametro di poco meno di 2 cm nella carta marrone che solitamente riveste il vero panettone, e poi anche una strisciolina alta 12 mm e lunga abbastanza da avvolgere il mini panettoncino. Quindi ho incollato la carta sotto e intorno alla base di spugna.
Ho cosparso di colla la superficie a cupola e l'ho rivestita con la foglia del sigaro, con molta calma perchè si sbriciolava tutto, ho atteso circa ½ ora che si asciugasse e intanto ho preparato le mandorle.
Ho preso la ghiaietta del presepe e col cutter (e pazienza certosina) ho tagliato uno per uno i singoli pezzettini in quattro (avete presente quanto siano piccoli???) fino ad una misura tale che in proporzione potessero sembrare delle minuscole mandorle.
Ho nuovamente cosparso di colla la cupola del panettoncino e tenendolo a testa in giù l'ho pigiato leggermente
sulle “mandorle” per farle aderire sparse.
Atteso altri 30 minuti circa, ho affilato per benino la lama del cutter e piano piano, con trepidazione perché avrei potuto rovinare il tutto, ho tagliato una fetta del panettone.
Che emozione!! Mi sembrava vero!! Mancavano solo i canditi….
Ho fatto in tanti microscopici pezzettini la plastilina marrone e arancione e con la pinzetta li ho infilati uno per uno nei buchini della spugna, sia all’interno del panettone che sulla fettina.

Ero così entusiasta che dovevo mostrarvelo e volevo un vostro prezioso responso…
Il risultato è questo, spero non me ne vogliate per l’innocente scherzetto



Che ve ne pare??? Vi aspettavate la ricetta del "vero" panettone??? Ah! Io di certo non lo so fare!!
Per questo dovete andare sul sito di cucina eCucinando.it dove le mie amiche esperte di cucina vi insegneranno a farlo sul serio..
Io mi sono solo divertita con una miniatura... briccona che non sono altro!!
Questo lavoro l'ho fatto però quasi tre anni fa, come potete leggere QUI
Nel caso in cui riuscite a fare il panettone, fareste cosa gradita mettendo il link a questo tutorial. Grazie!
Alla prossima!!
Caterina


sabato 19 dicembre 2009

IL MIO NATALE

Finalmente posso mostrarvi il mio Natale!
Voi fate l'albero o il presepe???
L'albero rappresenta il Natale nordico, il presepe il Natale Italiano.... nel dubbio li ho fatti entrambi!! ah ah!!
Per me ogni anno è un momento magico, ci metto tutta la passione perchè mi diverte ed insieme mi fa sentire l'atmosfera del Natale..
Il mio albero è rigorosamente ecologico, l'ho comprato 15 anni fa appena sposata con Franco e da allora si è riempito sempre di più, infatti ogni anno acquisto nuove palline, angeli, decorazioni per farlo sempre più ricco, in quanto non essendo molto folto come quelli che si trovano ora nei negozi, ho sempre avuto l'impressione che fosse alquanto misero!!
Da qui la necessità di riempirlo di ninnoli... però ora è bello pieno, e mi piace molto!!
E' rigorosamente tradizionale, quindi come potete notare i colori che prevalgono sono il rosso e l'oro, colori che per me rappresentano il Natale!!





Avete notato i tappi di sughero?? E' una mia fissa!!
Ogni occasione buona per stappare una bottiglia di spumante, che possa essere un anniversario, un compleanno, una festività particolarmente cara, io conservo il tappo della suddetta bottiglia, ci scrivo sopra la data e il motivo della ricorrenza e lo conservo per attaccarlo all'albero di Natale, così negli anni posso tenere con me i ricordi più belli... e sistematicamente, ogni volta che addobbiamo l'albero, io e i mei bambini leggiamo i tappi e ci rammentiamo della festosa ricorrenza... bello no??

Il presepe invece è una mia passione antica..
Già da bambina lo facevo con tanta cura a casa dei miei genitori...
E la stessa cura metto ora nel mio presepe lungo ben 3 metri!!! Come per l'albero, ogni anno aggiungo una statuina, un particolare, un animale da fattoria... per renderlo sempre più ricco e particolareggiato!
Non mi piacciono i presepi tipicamente napoletani, per quanto belli ed artistici possano essere!
Da buona miniaturista (si fa per dire!!) cerco di renderlo più realistico possibile: per esempio nel deserto non c'è la neve, e nemmeno gli abeti, quindi nel mio presepe ci sono solo palme e sabbia..
E perchè mai solo casette coi tetti a tegole innevati?? nel mio presepe noterete che ci sono anche casette col tetto a cupola come quelle arabe!
Ed anche le statuine cerco di prenderle coi vestiti più credibili possibili, quindi no ai pantaloni per i pastori o alle scarpe coi tacchi per le donne... tutto ciò per quanto possibile, chiaramente... non sempre si trova ciò che io cerco! Quindi anche nel mio presepe ci sono delle incongruenze, ma purtroppo questo offre il mercato e questo è ciò che sono riuscita a trovare!!
Fortunatamente ho trovato anche le statuine dei soldati romani che andavano in cerca del Bambino per conto di Erode... la conoscete la storia, vero???
Ed ora gustatevelo tutto, ma vi avverto: è lungo!!! ah ah!!

Davanti alla capanna della Natività, un pastorello che suona il flauto ed una famigliola: il papà porta il figlioletto sulle spalle...


A sinistra della capanna c'è il pollaio con la donna che dà il mangime alle galline, i maiali nel porcile, ed una pastorella che ha appena acquistato un cesto di uova..


A destra della capanna invece c'è la legnaia, col carretto pieno di fascine e la donna che lo sta caricando; alla sua sinistra spero si veda bene, un'ascia conficcata in un pezzo di tronco...

Questo è l'accampamento dei pastori, appena fuori dal paese di Betlemme... mannaggia non ho trovato il piccolo falò, ma mi riprometto di acquistarlo il prossimo anno!
A sinistra nella piccola grotta un pastore dorme vicino al suo gregge, mentre a destra una donna siede poggiata ad una colonna...
I pastori al centro guardano in alto: nel cielo, sospeso tra le stelle, c'è l'Angelo che annuncia loro la buona novella.. è nato il Bambino Gesù! Andate a vederlo e ad adorarlo!!
In primo piano un pastorello che sta tosando una pecora...


Ed ora comincia il bello!
Siamo proprio in paese ormai, e vicino la fontana (l'acqua scorre davvero!!) una donna che ha appena riempito le sue brocche parla con un soldato romano: sai dirmi se è vero che è nato un bimbo stanotte???... parla donna, dov'è??
Lì vicino, la bancarella della frutta, con la bilancia con sopra i limoni, e di fianco la bancarella del pesce..


Il mercato continua: ecco infatti la bancarella dei formaggi e della verdura.. anche qui un soldato chiede alla donna, col cavolfiore in mano... dov'è il bambino??? parla! o ti trafiggo con la mia spada!!

Appena più a destra c'è il forno (funzionante!!): la venditrice di pane chiacchiera con una cliente... sarà vero del bambino nato stanotte??? tu ne hai sentito parlare?? chi sarà??
Le palme in primo piano..


Il ponticello sul laghetto, alimentato da una cascatella.. (questo particolare è poco "desertico" ma è una di quelle incongruenze che però mi piacciono assai!! ah ah!!).. e sul ponticello un pescatore ha appena tirato su la canna da pesca, ha preso un pesce!!! La cena di stasera... (anche da noi la sera della Vigilia di Natale si mangia esclusivamente pesce...)
Sulla riva del laghetto una barchetta in secca...


Ed infatti  nella trattoria lì vicino l'oste sta cominciando ad aprire le botti di vino... un tavolo è già apparecchiato, e la brace arde nella fornacella! Presto ci saranno molti visitatori in paese...


Il ciabattino lavora incessantemente durante la notte, è stanco ma ha bisogno di guadagnare più soldi per la sua povera famiglia... come pure il venditore di caldarroste...


Ma ecco che si avvicina una carovana, con asini carichi di vino e uva, e dromedari con cibo e banane.... tre ricchissimi signori venuti chissà da dove, paesi lontani nel  magico oriente, portano doni con sè... il cammelliere tira le redini: presto! siamo vicini, la stella cometa è proprio là in fondo...

In fondo alla strada, vicino al pozzo, una donna e sua figlia lavano e stendono ad asciugare i loro miseri panni, e guardano dal basso quei tre grandi Magi venuti da tanto lontano per adorare un Re... in fondo è solo un Bambino...


Ecco, il mio presepe è finito, la storia sapete come va a finire...

Il bambino là in fondo è Roberto, il mio secondogenito... il suo ultimo saggio di batteria lo potete vedere nella colonna di destra, sotto il mio elenco di award...
Sotto il mobile, dentro quel pacco blu c'è lo swap di Natale per me, speditomi da Sylvia... non vedo l'ora di aprirlo!!!!

Auguri di Buon Natale a tutti!!!
Caterina

che giorno è?

CHE TEMPO FA???

IL COMPLEANNO DEL MIO BLOG

IL MIO COMPLEANNO

DISCLAIMER

I miei lavori sono opera del mio ingegno e della mia creatività, dichiaro con la presente di non esercitare l’attività del commercio al dettaglio di detti articoli in forma professionale bensì di praticarla in modo sporadico (commercio occasionale) non soggetto quindi alla discipline commerciali contenute nel D. Lgs 114/98 il quale, viceversa, regola le attività di commercio in forma professionale e continuativa. Con la presente dichiaro quindi, ai fini dell’applicazione dell’art. 4 comma 2 lettera h del Decreto legislativo del 31 Marzo 1998 n. 114 di esporre e di porre in vendita, in maniera occasionale e saltuaria, prodotti che sono il risultato e l’opera della mia creatività ed ingegno, che rientrano quindi nell’art. 4 comma 2 del D. Lgs 114/98 e non essere obbligata, di conseguenza, ad iscrivermi in nessuno dei Registri (obbligatori per gli imprenditori commerciali professionali) presso nessuna Camera del Commercio del Territorio Italiano in relazione agli articoli trattati.

Molte delle immagini che vedete qui sono il risultato della mia creatività mentre quelle reperite da internet sono di proprietà dei rispettivi autori. L'utilizzo è a compendio del testo per una maggiore efficacia dell'informazione. Il link dove conosciuto è stato specificato (sia per le immagini che per i testi). Qualora qualche immagine dovesse involontariamente violare il copyright o l'autore ritenesse improprio l'uso, lo comunichi e l'immagine in questione verrà ritirata immediatamente o aggiunto il giusto link di riferimento. L'e-mail è nel mio profilo.

The use of images in this pages is for a better comprehension of texts. All the images are a link. If any pictures are copyright protected, they will be deleted from my blog upon notification.